Nello svolgimento delle attività della Casa di Peter Pan s’inizia con un importante dispendio di risorse umane (non meno di un educatore per ogni ospite) e successivamente, cercando di comprendere le difficoltà di ognuno, insegnando le abilità necessarie e scegliendo i percorsi più adatti, per poi procedere a una riduzione del rapporto senza riduzione della qualità del servizio, rendendolo quindi sostenibile. Per ottenere ciò è necessario ideare, pianificare, registrare e rendicontare tutte le attività di ogni persona con autismo: cosa che produce costi stimabili tra il 15% e il 20% del totale. Costi che possono essere ridotti drasticamente con la realizzazione di un software specifico che riduce fortemente i tempi di registrazione e rendicontazione, mette in comunicazione diretta tutti gli operatori che lavorano con il singolo ragazzo, Casa di Peter Pan, famiglia, scuola, ecc. ed offre una reportistica molto più efficace. Si tratta di un open source realizzato da Anastasis per l’Associazione Peter Pan Onlus e utilizzabile gratuitamente da qualsiasi ente.

Lo stiamo testando, a breve sarà disponibile.

Lasciaci la tua e-mail, ti terremo aggiornato!

Grazie per la tua mail!